Corso di Arrampicata Libera AL1 2019

Periodo: 23 aprile - 26 maggio 2019

Presentazione del corso

La presentazione del corso è fissata per mercoledì 3 Aprile 2019 alle ore 21.00 presso la sede del CAI di Reggio Emilia; il corso è riservato ai soci CAI e la quota d'iscrizione è di 190 euro.

Scarica il modulo di iscrizione

Il modulo di iscrizione, compilato in tutti i suoi campi e firmato, dovrà essere inviato all'indirizzo iscriviti@scuolabismantova.it; insieme al modulo, dovrà essere allegata una foto, anche in formato digitale.

Programma del corso

Mer 3 aprile - ore 21.00 Presentazione del corso - sede CAI Reggio Emilia
Apertura iscrizioni (chiusura il 14/04)
Mar 23 aprile - ore 21.00 Lezione in sede CAI Reggio Emilia
Introduzione, rischi e pericoli, materiali
Mar 30 aprile - ore 20.30
GRUPPO 1 - Lezione in palestra CAI Reggio Emilia
Nodi, assicurazioni e fondamentali
Gio 2 maggio - ore 20.30
GRUPPO 2 - Lezione in palestra CAI Reggio Emilia
Nodi, assicurazioni e fondamentali
Sab 4 maggio - ore 08.30 Uscita in Pietra di Bismantova
Tecnica di progressione e arrampicata su monotiri
Dom 5 maggio - ore 08.30 Uscita in Pietra di Bismantova
Tecnica di progressione e arrampicata su monotiri
Mar 7 maggio - ore 20.30 GRUPPO 1 - Lezione in palestra CAI Reggio Emilia
Nodi e progressione fondamentale
Gio 9 maggio - ore 20.30 GRUPPO 2 - Lezione in palestra CAI Reggio Emilia
Nodi e progressione fondamentale
Dom 12 maggio - ore 08.30 Uscita in Pietra di Bismantova
Tecnica di progressione, arrampicata su monotiri e assicurazione dinamica
Mar 14 maggio - ore 20.30 GRUPPO 1 - Lezione in palestra CAI Reggio Emilia
Progressioni avanzate e manovre di sicurezza
Gio 16 maggio - ore 20.30 GRUPPO 2 - Lezione in palestra CAI Reggio Emilia
Progressioni avanzate e manovre di sicurezza
Dom 19 maggio - ore 08.30 Uscita a Stallavena (VR)
Arrampicata su monotiri e assicurazione dinamica
Mar 21 maggio - ore 20.30 TUTTI - Lezione in palestra CAI Reggio Emilia
Discesa in corda doppia, soste e progressione su vie di più tiri
Gio 23 maggio - ore 20.30 TUTTI - Lezione in palestra CAI Reggio Emilia
Discesa in corda doppia, soste e progressione su vie di più tiri
Sab 25 maggio - ore 08.30 Uscita in Pietra di Bismantova
Discesa in corda doppia, vie di più tiri, arrampicata su monotiri
Dom 26 maggio - ore 08.30 Uscita in Pietra di Bismantova
Assicurazione dinamica, vie di più tiri, arrampicata su monotiri

La direzione del corso si riserva la facoltà di apportare eventuali modifiche al programma, che verranno comunicate in tempo agli allievi.

Elenco del materiale necessario

  • Imbrago basso
  • Caschetto per arrampicata o alpinismo
  • Scarpette per arrampicata
  • 2 cordini in nylon da 6-7 mm oppure Kevlar da 5,5 mm, lunghezza 1,5 m circa
  • 1 spezzone di corda dinamica (mezza corda o corda gemellare), lunghezza 3 m circa
  • 2 moschettoni a ghiera HMS (a base larga)
  • 2 moschettoni a ghiera piccoli
  • 1 secchiello

L’attrezzatura suddetta è la minima per potere partecipare al corso. Per l’eventuale acquisto, sia del materiale obbligatorio che di quello facoltativo (rinvii, ulteriori cordini e fettucce, moschettoni ecc.), si consiglia vivamente di attendere le indicazioni degli istruttori che verranno impartite nel corso della prima lezione sui materiali.

Regolamento

  • 30 posti disponibili; in caso di eccesso di domande, si selezioneranno in base ai criteri che saranno indicati durante la serata di presentazione del corso.
  • Il corso è riservato ai soci CAI; chi non è già socio dovrà provvedere all’iscrizione in caso di accettazione della domanda.
  • È necessario allegare alla domanda di ammissione, compilata su apposito modulo o tramite modulo online, una foto formato tessera.
  • In caso di ammissione al corso, si dovrà presentare entro la prima lezione teorica un certificato medico per attività sportiva non agonistica, con validità per l’intera durata del corso; sono ovviamente validi anche certificati di visite mediche sportive relative ad altri sport agonistici.
  • L’età minima di partecipazione è di 16 anni compiuti, per i minori è necessaria l’autorizzazione di entrambi i genitori.
  • La quota di iscrizione (indicata in precedenza) comprende l’assicurazione per infortuni e per la responsabilità civile verso terzi durante tutte le uscite e l’uso del materiale comune; non comprende il materiale personale, le spese di trasferimento, le spese di vitto e alloggio durante le uscite pratiche e tutto quanto non espressamente citato nel presente documento.
  • Le quote di partecipazione richieste agli allievi sono destinate all'organizzazione dei corsi e all’acquisto del materiale comune necessario; tale materiale usato per le lezioni è di proprietà della Scuola e dalla stessa messo a disposizione. Tutti i componenti della Scuola prestano la loro opera senza alcuna retribuzione, con il solo rimborso delle spese sostenute.
  • È richiesta un’attrezzatura personale minima obbligatoria, il cui elenco è riportato in precedenza; per l’eventuale acquisto di detto materiale, si consiglia di attendere i suggerimenti che verranno impartiti nel corso della prima lezione teorica.
  • Gli iscritti devono prendere visione e accettare il calendario delle lezioni e delle uscite, il quale potrà comunque subire variazioni per motivi di forza maggiore e/o opportunità, valutati volta per volta dagli organizzatori.
  • Durante il corso, gli allievi devono attenersi scrupolosamente alle istruzioni che gli saranno impartite dal Direttore del corso e dagli istruttori, e di accettare che il Direttore stesso si riservi la facoltà di allontanare, in qualsiasi momento, per qualsiasi motivo ed a suo insindacabile giudizio, chiunque non osservi dette istruzioni o in qualche modo comprometta la sicurezza e la serietà del corso e dei singoli partecipanti.
  • Con l’adesione al corso l’allievo è consapevole che nello svolgimento dell’attività alpinistica un rischio residuo è sempre presente e che esso non è mai azzerabile. Le scuole del CAI adottano tutte le misure precauzionali affinché nei vari ambienti si operi con un ragionevole sicurezza, tuttavia l’allievo è cosciente del fatto che la frequentazione della montagna, della falesia e delle strutture indoor di arrampicata sono attività che presentano dei rischi.